Great American Writers

The 42nd Parallel

a novel by

JOHN DOS PASSOS

page 59 thru 88

Grandi scrittori americani

42mo parallelo

romanzo di

JOHN DOS PASSOS

pagine 59 a 88

translated by: Ercole Guidi

traduzione: Ercole Guidi

Dos Passos' trilogy U.S.A. is a cornerstone in American fiction. Each of the three volumes - The 42nd Parallel (1930), 1919 (1932), and The Big Money (1936) - is a complete and separate novel. Dos Passos used an experimental technique that incorporated fictional realism, newspaper clippings, biography and autobiography to paint a vast and colorful landscape of American culture during the first decades of the twentieth century.

La trilogia di Dos Passos, U.S.A., è una pietra angolare nella narrativa americana. Ciascuno dei tre volumi - 42mo parallelo (1930), 1919 (1932) e La grande ricchezza (1936) - è un romanzo distinto e separato. Dos Passos usò una tecnica sperimentale che incorporava verismo, ritagli di stampa, biografia e autobiografia per tratteggiare un ampio e vivido scenario della cultura americana dei primi decenni del ventesimo secolo.

John Dos Passos's great books at:
PENGUIN RANDOM HOUSE

I grandi libri di John Dos Passos da:
PENGUIN RANDOM HOUSE

PLEASE NOTE: this translation is made available here for educational purposes only. The translation rights are the sole property of the publisher.

NOTA: questa traduzione è disponibile solo per uso didattico. I diritti di traduzione sono di proprietà esclusiva dell'editore.

1 of 2 | 2 of 2

1 di 2 | 2 di 2

NEWSREEL IV

CINEGIORNALE IV

I met my love in the Alamo
When the moon was on the rise
Her beauty quite bedimmed its light
So radiant were the eyes

Conobbi il mio amore nell'Alamo
Quando la luna saliva
La beltà sua ne velava la luce
Tanto i suoi occhi splendeva

during the forenoon union pickets turned back a wagon loaded with fifty campchairs on its way to the fire engine house at Michigan Avenue and Washington street. The chairs, it is reported, were ordered for the convenience of policemen detailed on strike duty.

in mattinata i picchetti sindacali hanno rispedito indietro un camion che trasportava cinquanta sedie da campo alla stazione dei pompieri all'incrocio di Michigan Avenue e Washington Street. Le sedie, si dice, erano state ordinate per alleviare il compito dei poliziotti in servizio d'ordine.

FLEETS MAY MEET IN BATTLE TODAY WEST OF LUZON

POSSIBILE SCONTRO OGGI DELLE FLOTTE A OVEST DI LUZON

three big wolves were killed before the dinner.

tre grossi lupi sono stati uccisi prima del pranzo.

A grand parade is proposed here in which President Roosevelt shall ride so that he can be seen by citizens. At the head will be a caged bear recently captured after killing a dozen dogs and injuring several men. The bear will be given an hour's start for the hills then the packs will be set on the trail and President Roosevelt and the guides will follow in pursuit.

Viene qui proposta una grande parata in cui il presidente Roosevelt sfilerà a cavallo sicché la cittadinanza riesca a vederlo. Il corteo sarà aperto da un orso in gabbia catturato recentemente dopo che aveva ucciso una dozzina di cani e ferito diversi uomini. L'orso sarà liberato sulle montagne e un'ora dopo i segugi saranno sguinzagliati sulle sue tracce seguiti nella caccia dal Presidente Roosevelt e dalle guide.

Three Columbia Students Start Auto Trip to Chicago on Wager

Tre studenti della Columbia partono in auto per Chicago per una scommessa

OIL KING'S HAPPYEST DAY

IL GIORNO PIÙ FELICE DEL RE DEL PETROLIO

one cherub every five minutes --- market for all classes of realestate continues to be healthy with good demand for factory sites residence and business property --- court bills break labor

un cherubino ogni cinque minuti --- il mercato permane in salute per tutte le tipologie immobiliari con buona domanda di terreni industriali proprietà residenziali e commerciali --- ordinanze del tribunale spaccano i lavoratori

BLOODY SUNDAY IN MOSCOW

DOMENICA DI SANGUE A MOSCA

lady angels are smashed --- troops guard oil fields --- America tends to become empire like in the days of the Caesars fivedollar poem gets rich husband --- eat less says Edison --- rich poker-player falls dead when he draws royal flush --- charges graft in Cicero

frantumati gli angioletti --- soldati a guardia dei pozzi petroliferi --- l'America tende a diventare impero come ai tempi dei Cesari poesia da due soldi procura marito ricco --- mangiare meno dice Edison --- ricco pokerista muore stecchito quando realizza scala reale --- accusa corruzione a Cicero

STRIKE MAY MEAN REVOLT IN RUSSIA

SCIOPERO POTREBBE ANNUNCIARE INSURREZIONE IN RUSSIA

lake romance of two yachts --- murder ends labor feud --- Michigan runs all over Albion --- red flags in St. Petersburg

favola d'amore sul lago di due yacht --- assassinio mette fine a lite sindacale --- Michigan straccia Albion --- bandiere rosse a San Pietroburgo

CZAR YIELDS TO PEOPLE

ZAR CEDE AL POPOLO

holds dead baby forty hours --- families evicted by bursting watermain

tiene bimbo morto quaranta ore --- famiglie sfrattate da scoppio condotta idrica

CZAR GRANTS CONSTITUTION

ZAR CONCEDE COSTITUZIONE

From the fields there comes the breath of newmown hay
Through the sycamores the candlelight is gleaming

Dai campi giunge il respiro del fieno appena falciato
La candela brilla tra i sicomori

THE CAMERA EYE (6)

OCCHIO FOTOGRAFICO (6)

Go it go it said Mr. Linwood the headmaster when one was running up the field kicking the round ball footer they called it in Hampstead and afterwards it was time to walk home and one felt good because Mr. Linwood had said Go it

Forza forza diceva il preside signor Linwood quando si correva sul campo calciando la palla rotonda a Hampstead lo chiamavano tiro di piede e dopo era ora di andare a casa e ci si sentiva bene perché il signor Linwood aveva detto Forza

Taylor said There's another American come and he had teeth like Teddy in the newspapers and a turned up nose and a Rough Rider suit and he said Who are you going to vote for? and one said I dunno and he stuck his chest out and said I mean who your folks for Roosevelt or Parker? and one said Judge Parker

Taylor disse C'è un altro americano che è arrivato e aveva i denti come Teddy sui giornali e l'aria boriosa e un completo Rough Rider e disse Per chi votate? e uno disse E che ne so e egli gonfiò il petto e disse Dico voialtri per chi siete per Roosevelt o per Parker? e uno disse il giudice Parker

the other American's hair was very black and he stuck his fists up and his nose turned up and he said I'm for Roosevelt wanto fight? all trembly one said I'm for Judge Parker but Taylor said Who's got tuppence for ginger beer? and there wasn't any fight that time

i capelli dell'altro americano erano nerissimi e egli alzò il pugno e disse borioso Io sono per Roosevelt cercate rogna? uno disse tutto tremolante Io sono per il giudice Parker ma Taylor disse C'è nessuno che ha due soldi per la gazzosa? e quella volta non ci furono zuffe

NEWSREEL V

CINEGIORNALE V

BUGS DRIVE OUT BIOLOGIST

INSETTI CACCIANO BIOLOGO

elopers bind and gag; is released by dog

amanti in fuga legano e imbavagliano; liberato da un cane

EMPEROR NICHOLAS II FACING REVOLT OF EMPIRE GRANTS SUBJECTS LIBERTY

IMPERATORE NICOLA II DAVANTI A INSURREZIONE DELL' IMPERO CONCEDE A SUDDITI LIBERTÀ

paralysis stops surgeon's knife --- by the stroke of a pen the last absolute monarchy of Europe passes into history --- miner of Death Valley and freak advertiser of Santa Fe Road may die --- sent to bridewell for stealing plaster angel

paralisi ferma il bisturi del chirurgo --- l'ultima monarchia assoluta dell'Europa consegnata alla storia con un tratto di penna --- minatore della Death Valley e pubblicitario fanatico di Santa Fe Road potrebbero morire --- spedito in galera per aver rubato angelo di gesso

On the banks of the Wabash far away.

Sulle rive del Wabash lontano.

MAC

MAC

Next morning soon after daylight Fainy limped out of a heavy shower into the railroad station at Gaylord. There was a big swagbellied stove burning in the station waitingroom. The ticket agent's window was closed. There was nobody in sight. Fainy took off first one drenched shoe and then the other and toasted his feet till his socks were dry. A blister had formed and broken on each heel and the socks stuck to them in a grimy scab. He put on his shoes again and stretched out on the bench. Immediately he was asleep.

Il mattino dopo alle prime luci dell'alba Fainy riparò claudicando da un forte acquazzone nella stazione ferroviaria a Gaylord. Nella sala d'attesa ardeva una grossa stufa panciuta. La biglietteria era chiusa. Non si vedeva nessuno. Fainy si tolse dapprima una scarpa inzuppata e poi l'altra e mise i piedi a scaldare finché le calze furono asciutte. Su ciascun calcagno s'era formata e scoppiata una vescica e le calze si erano appiccicate a essi in una sudicia crosta. Si rimise le scarpe e s'allungò sulla panca. Si addormentò subito.

Somebody tall in blue was speaking to him. He tried to raise his head but he was too sleepy.

Qualcuno alto vestito di blu gli parlava. Provò a alzare la testa ma era troppo assonnato.

"Hey, bo, you better not let the station agent find you," said a voice he'd been hearing before through his sleep. Fainy opened his eyes and sat up. "Jeez, I thought you were a cop."

"Ehi, vaga, è meglio se l'agente di servizio non ti trova" disse una voce che aveva già udito nel sonno. Fainy aprì gli occhi e si alzò a sedere. "Cristo, pensavo che fossi uno sbirro".

A squareshouldered young man in blue denim shirt and overalls was standing over him. "I thought I'd better wake you up, station agent's so friggin' tough in this dump."

Un giovanotto ben piantato in camicia e tuta blu di jeans gli era sopra. "Ho pensato che era meglio se ti svegliavo; l'agente di guardia in questo buco è uno che non sente ragioni".

"Thanks." Fainy stretched his legs. His feet were so swollen he could hardly stand on them. "Golly, I'm stiff."

"Grazie". Fainy allungò le gambe. I suoi piedi erano così gonfi che lo sostenevano a malapena. "Accidenti, sono tutto un dolore".

"Say, if we each had a quarter I know a dump where we could get a bully breakfast."

"Senti, so un buco dove con un quarto di dollaro a testa ci danno una colazione coi fiocchi".

"I gotta dollar an' a half," said Fainy slowly. He stood with his hands in his pockets, his back to the warm stove looking carefully at the other boy's square bulljawed face and blue eyes. "Where are you from?"

"C'ho un dollaro e mezzo" disse Fainy lentamente. Stava con le mani in tasca, la schiena al caldo della stufa a scrutare la faccia squadrata e gli occhi chiari dell'altro giovanotto. "Di dove sei?"

"I'm from Duluth... I'm on the bum more or less. Where are you from?"

"Sono di Duluth... sono una specie di zingaro. E tu?"

"Golly, I wish I knew. I had a job till last night."

"Vorrei saperlo pure io. Fino a ieri sera avevo un lavoro".

"Resigned?"

"Mollato?"

"Say, suppose we go eat that breakfast."

"Dì, che ne dici di andarci a fare quella colazione".

"That's slick. I didn't eat yesterday... My name's George Hall... The fellers call me Ike. I ain't exactly on the bum, you know. I want to see the world."

"Ottima idea. Ieri non ho mangiato... mi chiamo George Hall... i compagni mi chiamano Ike. Ma non sono proprio uno zingaro. Voglio conoscere il mondo".

"I guess I'm going to have to see the world now," said Fainy. "My name's McCreary. I'm from Chi. But I was born back east in Middletown, Connecticut."

"Suppongo che adesso mi toccherà conoscere il mondo" disse Fainy. "Mi chiamo McCreary. Sono di Chicago. Ma sono nato all'est a Middletown, in Connecticut".

As they opened the screen door of the railroadmen's boardinghouse down the road they were met by a smell of ham and coffee and roachpowder. A horsetoothed blonde woman with a rusty voice set places for them.

Quando aprirono la porta della Casa del ferroviere in fondo alla strada furono accolti dall'odore di prosciutto e caffè e polvere per scarafaggi. Una donna bionda coi denti da cavallo e la voce rauca apparecchiò due posti.

"Where do you boys work? I don't remember seein' you before."

"Dove lavorate, ragazzi? Mi sembrate facce nuove".

"I worked down the sawmill," said Ike.

"Lavoravo giù alla segheria" disse Ike.

"Sawmill shet down two weeks ago because the superintendent blew out his brains."

"La segheria ha chiuso i battenti due settimane fa dopo che il direttore s'è fatto saltare il cervello".

"Don't I know it?"

"Non me lo ricordare!"

"Maybe you boys better pay in advance."

"Forse è meglio se pagate in anticipo, ragazzi".

"I got the money," said Fainy, waving a dollar bill in her face."

"I soldi ce l'ho" disse Fainy, sventolandole un biglietto da un dollaro in faccia".

"Well if you got the money I guess you'll pay all right," said the waitress, showing her long yellow teeth in a smile.

"Beh, se i soldi ce l'hai vorrà dire che paghi" disse la cameriera, mostrando i lunghi denti gialli in un sorriso.

"Sure, peaches and cream, we'll pay like millionaires," said Ike.

"Ma certo, ce la passiamo da Dio, paghiamo sull'unghia" disse Ike.

They filled up on coffee and hominy and ham and eggs and big heavy white bakingpowder biscuits, and by the end of breakfast they had gotten to laughing so hard over Fainy's stories of Doc Bingham's life and loves that the waitress asked them if they had been drinking. Ike kidded her into bringing them each another cup of coffee without extra charge. Then he fished up two masched cigarettes from the pocket of his overalls. "Have a coffin nail, Mac?"

Si rimpinzarono di caffè e fiocchi d'avena e prosciutto e uova e grossi e pesi biscotti secchi e finita la colazione avevano preso a ridere così forte sopra i racconti di Fainy sulla vita e gli amori di Doc Bingham che la cameriera gli chiese se avessero bevuto. Ike la indusse a portargli un'altra tazza di caffè a testa senza metterle in conto. Poi pescò dalla tasca della tuta due sigarette appiattite. "Vuoi una paglia, Mac?"

"You can't smoke here," said the waitress. "The missus won't stand for smokin'."

"Niente fumo qui dentro" disse la cameriera. "La padrona non tollera il fumo".

"All right, bright eyes, we'll skidoo."

"E va bene, occhi belli, leviamo le tende".

"How far you goin'?"

"Dove siete diretti?"

"Well, I'm headed for Duluth myself. That's where my folks are..."

"Beh, io vado a Duluth. Là ci stanno i miei genitori..."

"So you're from Duluth, are you?"

"E così sei di Duluth, eh?"

"Well, what's the big joke about Duluth?"

"E che c'è da ridere su Duluth?"

"It's no joke, it's a misfortune."

"Non c'è niente da ridere, è una disgrazia".

"You don't think you can kid me, do you?"

"Che fai, vuoi a prendermi in giro?"

"'Tain't worth my while, sweetheart." The waitress tittered as she cleared off the table. She had big red hands and thick nails white from kitchenwork.

"Ho di meglio da fare, dolcezza". La cameriera ridacchiava sparecchiando il tavolo. Aveva le mani rosse e grosse e le spesse unghie slavate dai mestieri in cucina.

"Hey, got any noospapers? I want somethin' to read waitin' for the train."

"Ehi, avete i giornali? Voglio qualcosa da leggere mentre aspetto il treno".

"I'll get you some. The missus takes the American from Chicago."

"Vado a prenderteli. La padrona prende l'American di Chicago".

"Gee, I ain't seen a paper in three weeks."

"Cristo, sono tre settimane che non vedo un giornale".

"I like to read the paper, too," said Mac. "I like to know what's goin' on in the world."

"Anche io il giornale lo leggo volentieri" disse Mac. "Mi piace sapere quello che succede nel mondo".

"A lot of lies most of it... all owned by the interests."

"Un mucchio di bugie per lo più... tutti in mano ai grandi interessi".

"Hearst's on the side of the people."

"Hearst sta dalla parte della gente".

"I don't trust him any more'n the rest of 'em."

"Di lui mi fido come di tutti gli altri".

"Ever read The Appeal to Reason?"

"Hai letto L'Appello alla ragione?"

"Say, are you a Socialist?"

"Di un po', sei socialista?"

"Sure; I had a job in my uncle's printin' shop till the big interests put him outa business because he took the side of the strikers."

"Sicuro; avevo un lavoro nella tipografia di mio zio fino a che i grandi interessi l'hanno fatta fallire perché si era schierato con gli scioperanti".

"Gee, that's swell... put it there... me, too... Say, Mac, this is a big day for me... I don't often meet a guy thinks like I do."

"Eccezionale, davvero... mettilo là... anch'io... Senti, Mac, questo per me è un grande giorno... non conosco spesso un tizio che la pensa come me".

They went out with a roll of newspapers and sat under a big pine a little way out of town. The sun had come out warm; big white marble clouds sailed through the sky. They lay on their backs with their heads on a piece of pinkish root with bark like an alligator. In spite of last night's rain the pineneedles were warm and dry under them.

Uscirono con un fascio di giornali e si sedettero sotto un grosso pino appena fuori città. Il sole era uscito caldo; grosse nuvole bianche veleggiavano marmoree pel cielo. Si sdraiarono sulla schiena con la testa su un pezzo di radice rosastra con la corteccia come un alligatore. Nonostante la pioggia nella notte gli aghi di pino erano caldi e asciutti sotto di essi.

In front of them stretched the singletrack line through thickets and clearings of wrecked woodland where fireweed was beginning to thrust up here and there a palegreen spike of leaves. They read sheets of the weekold paper turn and turn about and talked.

Davanti a essi il binario unico della ferrovia correva tra macchie e radure di boschi devastati punteggiati qui e là dal verde pallido del fogliame che rispuntava dalle ceneri. Leggevano a turno le pagine del giornale vecchio di una settimana e discutevano.

"Maybe in Russia, it'll start; that's the most backward country where the people are oppressed worst... There was a Russian feller workin' down to the sawmill, an educated feller who's fled from Siberia... I used to talk to him a lot... That's what he thought. He said the social revolution would start in Russia an' spread all over the world. He was a swell guy. I bet he was somebody."

"Forse scoppia prima in Russia; è il paese più arretrato dove il popolo è più oppresso... c'era un compagno russo che lavorava alla segheria, un compagno istruito scappato dalla Siberia... parlavamo sempre... lui la pensava così. Diceva che la rivoluzione sociale partirà dalla Russia e si spanderà per tutto il mondo. Era uno in gamba. Scommetto che era qualcuno".

"Uncle Tim thought it would start in Germany."

"Zio Tim pensava che scoppierà prima in Germania".

"Oughter start right here in America... We got free institutions here already... All we have to do is get out from under the interests."

"Dovrebbe scoppiare qui in America... abbiamo già libere istituzioni... dobbiamo solo affrancarci dai grandi interessi".

"Uncle Tim says we're too well off in America... we don't know what oppression or poverty is. Him an' my other uncles was Fenians back in Ireland before they came to this country. That's why they named me Fenian... Pop didn't like it, I guess... he didn't have much spunk, I guess."

"Zio Tim dice che in America stiamo troppo bene... non sappiamo che cosa siano l'oppressione e la povertà. Prima di venire in questo paese lui e gli altri miei zii su in Irlanda erano feniani. È per questo che mi chiamarono Fenian... a papà non piaceva, suppongo... non aveva molto fegato, suppongo".

"Ever read Marx?"

"Hai letto Marx?"

"No... golly, I'd like to though."

"No... vorrei farlo, Cristo, però."

"Me neither, I read Bellamy's Looking Backward, though, that's what made me a Socialist."

"Io nemmeno, però ho letto Guardando indietro di Bellamy; per questo sono diventato socialista".

"Tell me about it; I'd just started readin' it when I left home."

"Parlamene; l'avevo giusto incominciato prima di andarmene da casa".

"It's about a galoot that goes to sleep an' wakes up in the year two thousand and the social revolution's all happened and everything's socialistic an' there's no jails or poverty and nobody works for themselves an' there's no way anybody can get to be a rich bondholder or capitalist and life's pretty slick for the workingclass."

"Parla di un tizio che va a dormire e si sveglia nell'anno duemila e la rivoluzione sociale è avvenuta e tutto è socialistico e non ci sono galere o miseria e nessuno lavora per sé e non c'è maniera che qualcuno diventi un ricco azionista o un capitalista e la vita per la classe lavoratrice fila liscia che è un piacere".

"That's what I always thought... It's the workers who create wealth and they ought to have it instead of a lot of drones."

"È proprio quello che ho sempre pensato... sono i lavoratori che creano la ricchezza e essa dovrebbe andare a essi invece che a una manica di nullafacenti".

"If you could do away with the capitalist system and the big trusts and Wall Street things 'ud be like that."

"Se il sistema capitalistico e i grandi trust e tutto quello che gira intorno a Wall Street fossero eliminati sarebbe così".

"Gee."

"Cristo".

"All you'd need would be a general strike and have the workers refuse to work for a boss any longer... God damn it, if people only realized how friggin' easy it would be. The interests own all the press and keep knowledge and education from the workin'men."

"Basterebbe un sciopero generale e che i lavoratori si rifiutassero per sempre di lavorare sotto padrone... dannazione, se solo il popolo capisse quanto poco ci vorrebbe! I grandi interessi posseggono tutta la stampa e impediscono ai lavoratori di farsi un'istruzione".

"I know printin', pretty good, an' linotypin'... Golly, may be some day I could do something."

"Io la stampa la conosco molto bene, e la linotipìa... Cristo, forse un giorno potrei fare qualcosa".

Mac got to his feet. He was tingling all over. A cloud had covered the sun, but down the railroad track the scrawny woods were full of the goldgreen blare of young birch leaves in the sun. His blood was like fire. He stood with his feet apart looking down the railroad track. Round the bend in the far distance a handcar appeared with a section gang on it, a tiny cluster of brown and dark blue. He watched it come nearer. A speck of red flag fluttered in the front of the handcar; it grew bigger, ducking into patches of shadow, larger and more distinct each time it came out into a patch of sun.

Mac si alzò. Era tutto un prurito. Una nuvola aveva coperto il sole, ma lungo il binario i boschi scheletrici rilucevano del luccicore verdeoro delle giovani foglie di betulla nel sole. Sentiva il fuoco nelle vene. Rimase coi piedi divaricati a osservare il binario. Dietro la curva in lontananza comparve un carrello ferroviario a mano con una squadra di tronco, un grumo minuscolo di marrone e blu scuro. Lo osservò avvicinarsi. La macchiolina rossa di una bandiera sventolava sul frontale del carrello; si faceva più grande, abbassandosi nei tratti in ombra, più larga e distinta ogni volta che usciva in un tratto assolato.

"Say, Mac, we better keep out of sight if we want to hop that freight. There's some friggin' mean yard detectives on this road."

"Senti, Mac, è meglio che non ci vedono se vogliamo saltare su quel merci. Da queste parti i guardiani sono gran figli di puttana".

"All right."

"Va bene".

They walked off a hundred yards into the young growth of scrub pine and birch. Beside a big greenlichened stump Mac stopped to make water. His urine flowed bright yellow in the sun, disappearing at once into the porous loam of rotten leaves and wood. He was very happy. He gave the stump a kick. It was rotten. His foot went through it and a little powder like smoke went up from it as it crashed over into the alderbushes behind.

S'allontanarono un centinaio di metri fin dentro la boscaglia di giovani pini e betulle. Mac si fermò accanto a un troncone verde di muschio per fare un goccio d'acqua. L'urina fluiva giallo viva nel sole, scomparendo di colpo nel terriccio poroso di foglie marce e legno. Era molto felice. Diede un calcio al troncone. Era marcio. Il piede lo trapassò e un poco di polvere si levò come fumo mentre esso ricadeva nei cespugli di dietro.

Ike had sat down on a log and was picking his teeth with a little birchtwig.

Ike si era seduto su un tronco e si stuzzicava i denti con un rametto di betulla.

"Say, ever been to the coast, Mac?"

"Dì, sei mai stato sulla costa, Mac?"

"No."

"No."

"Like to?"

"Ti andrebbe?"

"Sure."

"Sicuro."

"Well, let's you an' me beat our way out to Duluth... I want to stop by and say hallo to the old woman, see. Haven't seen her in three months. Then we'll take in the wheat harvest and make Frisco or Seattle by fall. Tell me they have good free nightschools in Seattle. I want to do some studyin' see? I dunno a friggin' thing yet."

"Beh, andiamo insieme fino a Duluth... voglio passare a salutare mia madre. Non la vedo da tre mesi. Poi restiamo per la raccolta del grano e prima dell'autunno arriviamo a Frisco o a Seattle. Ho sentito che a Seattle hanno buone scuole serali gratuite. Voglio studiare, capisci? Non so ancora un cavolo di niente."

"That's slick."

"Ottima idea."

"Ever hopped a freight or ridden blind baggage, Mac?"

"Hai mai viaggiato su un merci o in mezzo a due vagoni, Mac?"

"Well, not exactly."

"Beh, veramente no."

"You just follow me and do what I do. You'll be all right."

"Allora vienimi dietro e fai quello che faccio. Andrà tutto bene."

Down the track they heard the hoot of a locomotive whistle.

In fondo al binario udirono il fischio di una locomotiva.

"There is number three comin' round the bend now... We'll hop her right after she starts outa the station. She'll take us into Mackinaw City this afternoon."

"È il numero tre che arriva dietro la curva... lo abbordiamo sulla destra come esce dalla stazione. Nel pomeriggio siamo a Mackinaw City."

Late that afternoon, stiff and cold, they went into a little shed on the steamboat wharf at Mackinaw City to get shelter. Everything was hidden in a driving rainstreaked mist off the lake. They had bought a tencent package of Sweet Caps, so that they only had ninety cents between them. They were arguing about how much they ought to spend for supper when the steamboat agent, a thin man wearing a green eyeshade and a slicker, came out of his office.

Tardi quel pomeriggio, indolenziti e infreddoliti, trovarono riparo in una piccola rimessa sul molo dei vaporetti a Mackinaw City. Tutto era avvolto da una nebbia mista a pioggia che saliva dal lago. Avevano comprato un pacchetto di Sweet Caps da dieci centesimi, sicché avevano solo novanta centesimi in due. Discutevano su quanto spendere per cena quando l'agente dei vaporetti, un uomo smilzo con una visiera parasole verde e un impermeabile uscì dal suo ufficio.

"You boys lookin' for a job?" he asked. "'Cause there's a guy here from the Lakeview House lookin' for a coupla pearldivers. Agency didn't send 'em enough help, I guess. They're openin' up tomorrer.

"Cercate lavoro, ragazzi?" chiese. "Ché c'è un tizio della Lakeview House che cerca un paio di sguatteri. L'agenzia non glie ne ha mandati abbastanza, suppongo. Aprono domani.

"How much do they pay ye?" asked Ike.

"Quanto pagano?" chiese Ike.

"I don't reckon it's much, but the grub's pretty good."

"Non penso che sia molto, ma il vitto è veramente buono."

"How about it, Mac? We'll save up our fare an' then we'll go to Duluth like a coupla dudes on the boat."

"Che ne dici, Mac? Ci paghiamo il biglietto e ce ne andiamo a Duluth in nave tutti ganzi."

So they went over that night on the steamboat to Mackinac Island. It was pretty dull on Mackinac Island. There was a lot of small scenery with signs on it reading «Devil's Cauldron,» «Sugar Loaf,» «Lover's Leap,» and wives and children of mediumpriced business men from Detroit, Saginaw, and Chicago. The grayfaced woman who ran the hotel, known as The Management, kept them working from six in the morning till way after sundown. It wasn't only dishwashing, it was sawing wood, running errands, cleaning toilets, scrubbing floors, smashing baggage and a lot of odd chores.

Così quella sera andarono a Mackinac Island in vaporetto. Makinac Island era abbastanza deprimente. C'era una quantità di piccoli belvedere con cartelli che dicevano: «Paiuolo del diavolo»; «Pan di zucchero»; «Salto dell'amante» e mogli e bimbi di medi imprenditori di Detroit, Saginaw e Chicago. La donna con la faccia grigia che gestiva l'albergo, conosciuta come Direzione, li faceva lavorare dalle sei la mattina fino al tramonto avanzato. Non c'erano solo i piatti da lavare, ma da segare la legna, fare commissioni, pulire i gabinetti, lavare i pavimenti, sfacchinare i bagagli e un mucchio di altre faccende.

The waitresses were all old maids or else brokendown farmer's wives whose husbands drank. The only other male in the place was the cook, a hypochondriac French-Canadian halfbreed who insisted on being called Mr. Chef. Evenings he sat in his little log shack back of the hotel drinking paregoric and mumbling about God.

Le cameriere erano tutte vecchie nubili o mogli disfatte di contadini avvinazzati. L'unico altro maschio del posto era il cuoco, un mezzo sangue francocanadese ipocondriaco che insisteva per essere chiamato signor Chef. A sera se ne stava seduto nella sua baracca di tronchi sul retro dell'albergo a bere tintura di oppio e a mugugnare su Dio.

When they got their first month's pay, they packed up their few belongings in a newspaper and sneaked on board the Juniata for Duluth. The fare took all their capital, but they were happy as they stood in the stern watching the spruce and balsamcovered hill of Mackinac disappear into the lake.

Riscossa la prima mesata, impacchettarono le loro poche cose in un giornale e s'imbarcarono furtivi sul Juniata diretti a Duluth. Il loro capitale se ne andò tutto nel biglietto, ma erano felici mentre ristavano a poppa a osservare l'elegante collina di Mackinaw coperta di alberi di balsa scomparire nel lago.

1 of 2 | 2 of 2

1 di 2 | 2 di 2

WA-ABASH, from the Indiana State Song,
On the Banks of the Wabash, Far Away
[Chorus]
Oh, the moonlight's fair tonight along the Wabash,
From the fields there comes the breath of newmown hay.

back to story

WA-ABASH, dall'inno nazionale dello stato dell'Indiana: Sulle sponde del Wabash, lontano
[Coro]
Oh, la luna splende chiara stasera lungo il Wabash,
Dai campi giunge il respiro del fieno appena falciato.

torna al paragrafo