I promessi sposi
Capitolo XXVI
romanzo di
ALESSANDRO MANZONI
home.it  |  indice

 

The Betrothed
Chapter XXVI
a novel by
ALESSANDRO MANZONI
home.en  |  contents

 

1 di 2
1 of 2
 

   A una siffatta domanda, don Abbondio, che pur s'era ingegnato di risponder qualcosa a delle meno precise, restò lì senza articolar parola. E, per dir la verità, anche noi, con questo manoscritto davanti, con una penna in mano, non avendo da contrastare che con le frasi, né altro da temere che le critiche de' nostri lettori; anche noi, dico, sentiamo una certa ripugnanza a proseguire: troviamo un non so che di strano in questo mettere in campo, con così poca fatica, tanti bei precetti di fortezza e di carità, di premura operosa per gli altri, di sacrifizio illimitato di sé. Ma pensando che quelle cose erano dette da uno che poi le faceva, tiriamo avanti con coraggio.

 

   At such a question, Don Abbondio, who had been studying to find some reply of the least precise, nevertheless stood there without uttering a word. And, to speak the truth, even we, with this manuscript before us, with a pen in hand, having nothing to contend with but words, nor anything to fear but the criticisms of our readers; even we, I say, feel a certain repugnance in proceeding: we find an I don't know what of strange in this setting forth, with so little trouble, so many fine precepts of fortitude and charity, of active solicitude for others, of unlimited sacrifice of self. But thinking that these things were said by one who also practised them, we will confidently proceed.

 

   "Voi non rispondete?" riprese il cardinale. "Ah, se aveste fatto, dalla parte vostra, ciò che la carità, ciò che il dovere richiedeva; in qualunque maniera poi le cose fossero andate, non vi mancherebbe ora una risposta. Vedete dunque voi stesso cosa avete fatto. Avete ubbidito all'iniquità, non curando ciò che il dovere vi prescriveva. L'avete ubbidita puntualmente: s'era fatta vedere a voi, per intimarvi il suo desiderio; ma voleva rimanere occulta a chi avrebbe potuto ripararsi da essa, e mettersi in guardia; non voleva che si facesse rumore, voleva il segreto, per maturare a suo bell'agio i suoi disegni d'insidie o di forza; vi comandò la trasgressione e il silenzio: voi avete trasgredito, e non parlavate. Domando ora a voi se non avete fatto di più; voi mi direte se è vero che abbiate mendicati de' pretesti al vostro rifiuto, per non rivelarne il motivo".
   E stette lì alquanto, aspettando di nuovo una risposta.

 

   "You give me no answer?" resumed the Cardinal. "Ah, if you had done, on your part, what charity, what duty required of you; however things had then turned out, you would not be lacking an answer, now. You see then yourself what you have done. You have obeyed Iniquity, unmindful of the requirements of duty. You have obeyed her punctually: she showed herself to you, to impose upon you her desire; but she wished to remain concealed from those who could have sheltered themselves from her, and been on their guard against her; she did not wish to make a stir, she wanted secrecy, to mature her designs of treachery or force at leisure; she required of you transgression and silence: You have transgressed, and kept silence. I ask you, now, whether you have not done more; you will tell me whether it be true that you alleged false pretexts for your refusal, not to reveal the true motive."
   And he paused awhile, again awaiting a reply.

 

   « Anche questa gli hanno rapportata le chiacchierone », pensava don Abbondio; ma non dava segno d'aver nulla da dire; onde il cardinale riprese: "se è vero, che abbiate detto a que' poverini ciò che non era, per tenerli nell'ignoranza, nell'oscurità, in cui l'iniquità li voleva... Dunque lo devo credere; dunque non mi resta che d'arrossirne con voi, e di sperare che voi ne piangerete con me. Vedete a che v'ha condotto (Dio buono! e pur ora voi la adducevate per iscusa) quella premura per la vita che deve finire. V'ha condotto... ribattete liberamente queste parole, se vi paiono ingiuste, prendetele in umiliazione salutare, se non lo sono... v'ha condotto a ingannare i deboli, a mentire ai vostri figliuoli.

 

   « The tell-tales have reported this too, » thought Don Abbondio; but as he gave no sign of having anything to say, the Cardinal continued: "If it be true, that you told these poor people what was not the case, to keep them in the ignorance and darkness in which iniquity wished them to be... I must believe it, then; it only remains for me to blush for it with you, and to hope that you will weep for it with me. See to what (good God! and but only now you adduced it as an excuse) this solicitude for the life that has to end has led you. It has led you... repel freely these words, if you think them unjust, take them as a salutary humiliation, if they are not... it has led you to deceive the weak, to lie to your own children."

 

   « Ecco come vanno le cose, » diceva ancora tra sé don Abbondio: « a quel satanasso, » e pensava all'innominato, « le braccia al collo; e con me, per una mezza bugia, detta a solo fine di salvar la pelle, tanto chiasso. Ma sono superiori; hanno sempre ragione. E' il mio pianeta, che tutti m'abbiano a dare addosso; anche i santi ». E ad alta voce, disse: "ho mancato; capisco che ho mancato; ma cosa dovevo fare, in un frangente di quella sorte?"

 

   « Just see now how things go, » said Don Abbondio again to himself: « to that devil, » and he thought of the Unnamed, « his arms round his neck; and to me, for a half-lie, uttered for the sole purpose of saving my life, all this fuss. But they are our superiors; they're always in the right. It's my ill star, that everybody sets upon me; even saints. » And, speaking aloud, he said: "I have done wrong; I see that I've done wrong; but what could I do in a situation of that kind?"

 

   "E ancor lo domandate? E non ve l'ho detto? E dovevo dirvelo? Amare, figliuolo; amare e pregare. Allora avreste sentito che l'iniquità può aver bensì delle minacce da fare, de' colpi da dare, ma non de' comandi; avreste unito, secondo la legge di Dio, ciò che l'uomo voleva separare; avreste prestato a quegl'innocenti infelici il ministero che avevan ragione di richieder da voi: delle conseguenze sarebbe restato mallevadore Iddio, perché si sarebbe andati per la sua strada: avendone presa un'altra, ne restate mallevadore voi; e di quali conseguenze! Ma forse che tutti i ripari umani vi mancavano? forse che non era aperta alcuna via di scampo, quand'aveste voluto guardarvi d'intorno, pensarci, cercare? Ora voi potete sapere che que' vostri poverini, quando fossero stati maritati, avrebbero pensato da sé al loro scampo, eran disposti a fuggire dalla faccia del potente, s'eran già disegnato il luogo di rifugio. Ma anche senza questo, non vi venne in mente che alla fine avevate un superiore? Il quale, come mai avrebbe quest'autorità di riprendervi d'aver mancato al vostro ufizio, se non avesse anche l'obbligo d'aiutarvi ad adempirlo? Perché non avete pensato a informare il vostro vescovo dell'impedimento che un'infame violenza metteva all'esercizio del vostro ministero?"

 

   "Do you still ask? Have I not told you? And did I really have to? You should have loved, my son; loved and prayed. Then you would have felt that iniquity may indeed have threats to make, blows to give, but not commands; you would have united, according to the law of God, what man wished to put asunder; you would have extended toward these unhappy innocents the ministry they had the right to claim from you: God Himself would have been surety for the consequences, because you would have followed His way: having followed another's, you have come in as warrantor; and for what consequences! But was it perhaps that all human resources failed you? Was no way of escape open, when you looked anxiously around you, thought about it, sought for it? Then you might have known that when your poor children were married, they would themselves have provided for their escape, that they were ready to flee from the face of the powerful, had already designed a place of refuge. But even without this, did you not remember that you had a superior? How would he have this authority to rebuke you for having failed your office, were he not bound to assist you in fulfilling it? Why did you not think of informing your bishop of the impediment that infamous violence had placed in the way of the exercise of your ministry?

 

   « I pareri di Perpetua! » pensava stizzosamente don Abbondio, a cui, in mezzo a que' discorsi, ciò che stava più vivamente davanti, era l'immagine di que' bravi, e il pensiero che don Rodrigo era vivo e sano, e, un giorno o l'altro, tornerebbe glorioso e trionfante, e arrabbiato. E benché quella dignità presente, quell'aspetto e quel linguaggio, lo facessero star confuso, e gl'incutessero un certo timore, era però un timore che non lo soggiogava affatto, né impediva al pensiero di ricalcitrare: perché c'era in quel pensiero, che, alla fin delle fini, il cardinale non adoprava né schioppo, né spada, né bravi.

 

   « The advice of Perpetua! » thought Don Abbondio, pettishly, who, in the midst of this conversation, had most vividly before his eyes the image of those bravoes, and the thought that Don Rodrigo was alive and well, and, some day or other, he would be returning in glory and triumph, and furious. And though that present dignity, that countenance and language, filled him with confusion, and inspired him with a certain fear, yet it was not a fear that subdued him, or prevented his thought to resist: for in this thought was the certainty that, after all, the Cardinal employed neither musket, nor sword, nor bravoes.

 

   "Come non avete pensato," proseguiva questo, "che, se a quegli innocenti insidiati non fosse stato aperto altro rifugio, c'ero io, per accoglierli, per metterli in salvo, quando voi me gli aveste indirizzati, indirizzati dei derelitti a un vescovo, come cosa sua, come parte preziosa, non dico del suo carico, ma delle sue ricchezze? E in quanto a voi, io, sarei divenuto inquieto per voi; io, avrei dovuto non dormire, fin che non fossi sicuro che non vi sarebbe torto un capello. Ch'io non avessi come, dove, mettere in sicuro la vostra vita? Ma quell'uomo che fu tanto ardito, credete voi che non gli si sarebbe scemato punto l'ardire, quando avesse saputo che le sue trame eran note fuor di qui, note a me, ch'io vegliavo, ed ero risoluto d'usare in vostra difesa tutti i mezzi che fossero in mia mano? Non sapevate che, se l'uomo promette troppo spesso più che non sia per mantenere, minaccia anche non di rado, più che non s'attenti poi di commettere? Non sapevate che l'iniquità non si fonda soltanto sulle sue forze, ma anche sulla credulità e sullo spavento altrui?"

 

   "How did you not think," continued the bishop, "that, if there were no other retreat open to these betrayed innocents, I at least was ready to receive them, and put them in safety, had you directed them to me, the desolate to a bishop, as belonging to him, as a precious part, I don't say of his charge, but of his riches? And as to yourself, I should have become anxious for you; I should not have slept till I was sure that not a hair of your head would be injured. Do you think I had not the means of securing your life? Think you, that he who was so very bold, would have remitted nothing of his boldness, when he had been aware that his plots were known elsewhere, were known to me, that I was watching him, and was resolved to use all the means in my hand in your defence? Did you not know that if men too often promise more than they can perform, so they not unfrequently threaten more than they would attempt to execute? Did you not know that iniquity rests not only on its own strength, but also on the fears and credulity of others?"

 

   « Proprio le ragioni di Perpetua », pensò anche qui don Abbondio, senza riflettere che quel trovarsi d'accordo la sua serva e Federigo Borromeo su ciò che si sarebbe potuto e dovuto fare, voleva dir molto contro di lui.

 

   « Just Perpetua's arguments, » again thought Don Abbondio, never reflecting that this concurrence of his servant and Federigo Borromeo upon what he might and should have done, would tell very much against him.

 

   "Ma voi," proseguì e concluse il cardinale, "non avete visto, non avete voluto veder altro che il vostro pericolo temporale; qual maraviglia che vi sia parso tale, da trascurar per esso ogni altra cosa?"
   "Gli è perché le ho viste io quelle facce," scappò detto a don Abbondio; "le ho sentite io quelle parole. Vossignoria illustrissima parla bene; ma bisognerebbe esser ne' panni d'un povero prete, e essersi trovato al punto".

 

   "But you," continued and concluded the Cardinal, "saw nothing, and would see nothing but your own temporal danger; what wonder that it seemed to you such as to neglect for it every other thing?"
   "It was because I myself saw those terrible faces," escaped from Don Abbondio in reply; "I myself heard those words. Your illustrious Lordship can talk very well; but you ought to be in a poor priest's shoes, and find yourself brought to the point."

 

   Appena ebbe proferite queste parole, si morse la lingua; s'accorse d'essersi lasciato troppo vincere dalla stizza, e disse tra sé: « ora vien la grandine ». Ma alzando dubbiosamente lo sguardo, fu tutto maravigliato, nel veder l'aspetto di quell'uomo, che non gli riusciva mai d'indovinare né di capire, nel vederlo, dico, passare, da quella gravità autorevole e correttrice, a una gravità compunta e pensierosa.

 

   No sooner had he uttered these words, than he bit his tongue; he perceived that he had allowed himself to be overcome by peevishness, and said to himself: « Now comes the hale. » But raising his eyes doubtfully, he was utterly astonished to see the countenance of that man, whom he never could succeed in divining or comprehending, in seeing him, I say, pass from that grave air of authority and rebuke, to a sorrowful and pensive gravity.

 

   "Pur troppo!" disse Federigo, "tale è la misera e terribile nostra condizione. Dobbiamo esigere rigorosamente dagli altri quello che Dio sa se noi saremmo pronti a dare: dobbiamo giudicare, correggere, riprendere; e Dio sa quel che faremmo noi nel caso stesso, quel che abbiam fatto in casi somiglianti! Ma guai s'io dovessi prender la mia debolezza per misura del dovere altrui, per norma del mio insegnamento! Eppure è certo che, insieme con le dottrine, io devo dare agli altri l'esempio, non rendermi simile al dottor della legge, che carica gli altri di pesi che non posson portare, e che lui non toccherebbe con un dito. Ebbene, figliuolo e fratello; poiché gli errori di quelli che presiedono, sono spesso più noti agli altri che a loro; se voi sapete ch'io abbia, per pusillanimità, per qualunque rispetto, trascurato qualche mio obbligo, ditemelo francamente, fatemi ravvedere; affinché, dov'è mancato l'esempio, supplisca almeno la confessione. Rimproveratemi liberamente le mie debolezze; e allora le parole acquisteranno più valore nella mia bocca, perché sentirete più vivamente, che non son mie, ma di Chi può dare a voi e a me la forza necessaria per far ciò che prescrivono".

 

   "It's too true!" said Federigo; "such is our miserable and terrible condition. We must rigorously exact from others what God only knows whether we should be ready to yield: we must judge, correct, reprove; and God knows what we ourselves should do in the same case, what we actually have done in similar ones! But woe unto me, were I to take my own weakness as the measure of other people's duties, as the rule of my own teaching! Yet it is certain that, together with the doctrine, I must give others the example, and not be like the doctor of law, who lade men with burdens which they cannot bear, and which he himself would not touch with one fingers. Well, my son and brother; as the errors of those in authority are often better known to others than to themselves; if you are aware of my having, from pusillanimity, or from any other respect, failed in any of my duties, tell me of it candidly, and help me to amend; so that where example has been wanting, confession at least may supply its place. Reproach me freely on my weaknesses; and then words will acquire more value in my mouth, because you will feel more vividly that they are not mine, but are the words of Him who can give both to you and me the necessary strength to do what they prescribe."

 

   « Oh che sant'uomo! ma che tormento! » pensava don Abbondio: « anche sopra di sé: purché frughi, rimesti, critichi, inquisisca; anche sopra di sé ». Disse poi ad alta voce: "oh, monsignore! che mi fa celia? Chi non conosce il petto forte, lo zelo imperterrito di vossignoria illustrissima?" E tra sé soggiunse: « anche troppo ».

 

   « Oh, what a holy man! but what a torment! » thought Don Abbondio: « even upon himself: so long as he examine, stir, criticize, scrutinize;  even upon himself. » He then said aloud: "Oh, Monsignor! perhaps you are joking with me? Who does not know the fortitude of mind, the intrepid zeal of your illustrious Lordship?" And in his heart he added « Even too much so. »

 

   "Io non vi chiedevo una lode, che mi fa tremare," disse Federigo, "perché Dio conosce i miei mancamenti, e quello che ne conosco anch'io, basta a confondermi. Ma avrei voluto, vorrei che ci confondessimo insieme davanti a Lui, per confidare insieme. Vorrei, per amor vostro, che intendeste quanto la vostra condotta sia stata opposta, quanto sia opposto il vostro linguaggio alla legge che pur predicate, e secondo la quale sarete giudicato".

 

   "I did not ask you for praise, which makes me quiver," said Federigo, "for God knows my failings, and what I know of them myself is enough to confound me. But I wished, I wish that we should humble ourselves together before Him, to confide together. I would, for your own sake, that you should feel how your conduct has been opposed, how opposed it is your language to the law you nevertheless preach, and according to which you will be judged."

   "Tutto casca addosso a me," disse don Abbondio: "ma queste persone che son venute a rapportare, non le hanno poi detto d'essersi introdotte in casa mia, a tradimento, per sorprendermi, e per fare un matrimonio contro le regole".

   "All befalls me," said Don Abbondio: "but these persons who have come to report, have failed to tell you that they sneaked into my house, by treachery, to take me by surprise, and to make a marriage contrary to the rules."

   "Me l'hanno detto, figliuolo: ma questo m'accora, questo m'atterra, che voi desideriate ancora di scusarvi; che pensiate di scusarvi, accusando; che prendiate materia d'accusa da ciò che dovrebb'esser parte della vostra confessione. Chi gli ha messi, non dico nella necessità, ma nella tentazione di far ciò che hanno fatto? Avrebbero essi cercata quella via irregolare, se la legittima non fosse loro stata chiusa? pensato a insidiare il pastore, se fossero stati accolti nelle sue braccia, aiutati, consigliati da lui? a sorprenderlo, se non si fosse nascosto? E a questi voi date carico? e vi sdegnate perché, dopo tante sventure, che dico? nel mezzo della sventura, abbian detto una parola di sfogo al loro, al vostro pastore? Che il ricorso dell'oppresso, la querela dell'afflitto siano odiosi al mondo, il mondo è tale; ma noi! E che pro sarebbe stato per voi, se avessero taciuto? Vi tornava conto che la loro causa andasse intera al giudizio di Dio? Non è per voi una nuova ragione d'amar queste persone (e già tante ragioni n'avete), che v'abbian dato occasione di sentir la voce sincera del vostro vescovo, che v'abbian dato un mezzo di conoscer meglio, e di scontare in parte il gran debito che avete con loro? Ah! se v'avessero provocato, offeso, tormentato, vi direi (e dovrei io dirvelo?) d'amarli, appunto per questo. Amateli perché hanno patito, perché patiscono, perché son vostri, perché son deboli, perché avete bisogno d'un perdono, a ottenervi il quale, pensate di qual forza possa essere la loro preghiera".

   "They have told me, my son: but this grieves me, this depresses me, that you are still anxious to excuse yourself; that you are still thinking to excuse yourself by accusing others; accusing others of what ought to be part of your own confession. Who placed them, I don't say under the necessity, but under the temptation to do what they have done? Would they have sought this irregular method, had not the legitimate one been closed to them? Would they have thought of snaring their pastor, had they been received to his arms, assisted, counseled by him? or of surprising him, had he not concealed himself? And do you lay the blame upon them? and are you indignant because, after so many misfortunes, what do I say? in the midst of misfortune, they have said a word to give vent to their sorrows, to their and your pastor? That the appeals of the oppressed, and the complaints of the afflicted be odious to the world, it is only too true; but we! What advantage would it have been to you, had they remained silent? Would it turn to your profit that their cause should be left entirely to the judgment of God? Is it not a fresh reason why you should love these persons (and you have many already), that they have afforded you an opportunity of hearing the sincere voice of your bishop, that they have given you a way of knowing better, and in part discharging the great debt you owe them? Ah! if they had provoked, offended, tormented you, I would say to you (and need I say it?) love them, if only for that reason. Love them for they have suffered, for they suffer, for they are yours, for they are weak, for you have need of pardon, to obtain which, think of what power their prayer may be."

 

   Don Abbondio stava zitto; ma non era più quel silenzio forzato e impaziente: stava zitto come chi ha più cose da pensare che da dire. Le parole che sentiva, eran conseguenze inaspettate, applicazioni nuove, ma d'una dottrina antica però nella sua mente, e non contrastata. Il male degli altri, dalla considerazion del quale l'aveva sempre distratto la paura del proprio, gli faceva ora un'impressione nuova. E se non sentiva tutto il rimorso che la predica voleva produrre (ché quella stessa paura era sempre lì a far l'ufizio di difensore), ne sentiva però; sentiva un certo dispiacere di sé, una compassione per gli altri, un misto di tenerezza e di confusione. Era, se ci si lascia passare questo paragone, come lo stoppino umido e ammaccato d'una candela, che presentato alla fiamma d'una gran torcia, da principio fuma, schizza, scoppietta, non ne vuol saper nulla; ma alla fine s'accende e, bene o male, brucia. Si sarebbe apertamente accusato, avrebbe pianto, se non fosse stato il pensiero di don Rodrigo; ma tuttavia si mostrava abbastanza commosso, perché il cardinale dovesse accorgersi che le sue parole non erano state senza effetto.

 

   Don Abbondio was silent; but it was no longer that forced and uneasy silence: he was silent like one who has more things to think about than to say. The words he had heard were unexpected consequences, novel applications, but of a doctrine ancient in his heart, and undisputed. The misfortunes of others, from the consideration of which his fear of personal misfortune had diverted his mind, now made a new impression upon him. And if he did not feel all the contrition which the sermon was intended to produce (for this same fear was ever at hand to carry out the office of defensive advocate), yet he felt it in some degree; he felt a certain displeasure with himself, a compassion for others, a mixture of tenderness and confusion. It was, if we may be allowed the comparison, like the crushed and humid wick of a candle, which on being presented to the flame of a large torch, at first smokes, spirts, crackles, will not ignite; but it lights at length, and, well or ill, burns. He would have accused himself openly, he would have wept, had it not been for the thought of Don Rodrigo; but he betrayed sufficient emotion to convince the Cardinal that his words had not gone entirely without effect.

 

   "Ora," proseguì questo, "uno fuggitivo da casa sua, l'altra in procinto d'abbandonarla, tutt'e due con troppo forti motivi di starne lontani, senza probabilità di riunirsi mai qui, e contenti di sperare che Dio li riunisca altrove; ora, pur troppo, non hanno bisogno di voi; pur troppo, voi non avete occasione di far loro del bene; né il corto nostro prevedere può scoprirne alcuna nell'avvenire. Ma chi sa se Dio misericordioso non ve ne prepara? Ah non le lasciate sfuggire! cercatele, state alle velette, pregatelo che le faccia nascere".

 

   "Now," continued he, "the one a fugitive from his home, the other on the point of abandoning it, both with too good reasons for staying at large, without a probability of ever re-uniting again here, and content that God re-unite them elsewhere; now, unfortunately, they have no need of you; unfortunately, you have no occasion of doing them any service; nor can our limited foresight predict any for the future. But who knows whether a God of mercy may not be preparing some for you? Ah, suffer them not to escape! Seek them, be on the watch for them, beseech Him to create them for you."

   "Non mancherò, monsignore, non mancherò, davvero," rispose don Abbondio, con una voce che, in quel momento, veniva proprio dal cuore. 

   "I will not fail, Monsignor, I will not fail, I assure you," replied Don Abbondio, in a voice that, at that moment, truly came truly from his heart.

   Ah sì, figliuolo, sì!" esclamò Federigo; e con una dignità piena d'affetto, concluse: "lo sa il cielo se avrei desiderato di tener con voi tutt'altri discorsi. Tutt'e due abbiamo già vissuto molto: lo sa il cielo se m'è stato duro di dover contristar con rimproveri codesta vostra canizie, e quanto sarei stato più contento di consolarci insieme delle nostre cure comuni, de' nostri guai, parlando della beata speranza, alla quale siamo arrivati così vicino. Piaccia a Dio che le parole le quali ho pur dovuto usar con voi, servano a voi e a me. Non fate che m'abbia a chieder conto, in quel giorno, d'avervi mantenuto in un ufizio, al quale avete così infelicemente mancato. Ricompriamo il tempo: la mezzanotte è vicina; lo Sposo non può tardare; teniamo accese le nostre lampade. Presentiamo a Dio i nostri cuori miseri, vòti, perché Gli piaccia riempirli di quella carità, che ripara al passato, che assicura l'avvenire, che teme e confida, piange e si rallegra, con sapienza; che diventa in ogni caso la virtù di cui abbiamo bisogno".

   "Ah yes, my son, yes!" exclaimed Federigo; and with a dignity full of affection, he concluded: "Heaven knows how I should have wished to hold a different conversation with you. We have both lived long: Heaven knows if it has not been painful to me having to grieve your gray hairs with reprimands, and how much more gladly I would have shared with you our common cares and sorrows, and conversed with you on the blessed hope to which we have so nearly approached. God grant that the words which I have been compelled to use with you, may be of use to us both. You would not wish that He should call me to account, on that day, for having kept you in an office in which you have so unhappily failed. Let us redeem the time: midnight is near; the Bridegroom cannot be late; let us keep our lamps burning. Let us present our miserable, empty hearts to God, that He may fill them with that charity, which amends the past, which ensures the future, which fears and trusts, weeps and rejoices, with sapience; which becomes in every instance the virtue of which we stand in need."

 

   Così detto, si mosse; e don Abbondio gli andò dietro.

 

   So saying, he started off; and Don Abbondio followed him.

 

SEGUE:  capitolo XXVI - 2 di 2

 

 

NEXT:  chapter XXVI - 2 of 2

 

home.it  |  indice
TOP
home.en  |  contents