I promessi sposi
Capitolo XXXI
romanzo di
ALESSANDRO MANZONI
home.it  |  indice

 

The Betrothed
Chapter XXXI
a novel by
ALESSANDRO MANZONI
home.en  |  contents

 

1 di 2
1 of 2
 

   La peste che il tribunale della sanità aveva temuto che potesse entrar con le bande alemanne nel milanese, c'era entrata davvero, come è noto; ed è noto parimente che non si fermò qui, ma invase e spopolò una buona parte d'Italia. Condotti dal filo della nostra storia, noi passiamo a raccontar gli avvenimenti principali di quella calamità; nel milanese, s'intende, anzi in Milano quasi esclusivamente: ché della città quasi esclusivamente trattano le memorie del tempo, come a un di presso accade sempre e per tutto, per buone e per cattive ragioni. E in questo racconto, il nostro fine non è, per dir la verità, soltanto di rappresentar lo stato delle cose nel quale verranno a trovarsi i nostri personaggi; ma di far conoscere insieme, per quanto si può in ristretto, e per quanto si può da noi, un tratto di storia patria più famoso che conosciuto.

 

   The plague, which the Tribunal of Health had feared might enter with the German bands into the Milanese, had indeed entered it, as is  known; and it is likewise known that it did not stop here, but invaded and depopulated a great part of Italy. Following the thread of our story, we now come to relate the principal events of this calamity; in the Milanese, that is, nay, in Milan almost exclusively: for almost exclusively of the city do the records of the times treat, nearly as it always and everywhere happens, for good or bad reasons. And in this narrative, it is not our end, to say the truth, only that of representing the state of things in which our characters will come to find themselves; but at the same time to shed a light, as far as space allows, and as far as our knowledge goes, upon a length of our national history which is more famous than known.

 

   Delle molte relazioni contemporanee, non ce n'è alcuna che basti da sé a darne un'idea un po' distinta e ordinata; come non ce n'è alcuna che non possa aiutare a formarla. In ognuna di queste relazioni, senza eccettuarne quella del Ripamonti (Josephi Ripamontii, canonici scalensis, chronistae urbis Mediolani, De peste quae fuit anno 1630, Libri V. Mediolani, 1640, apud Malatestas.), la quale le supera tutte, per la quantità e per la scelta de' fatti, e ancor più per il modo d'osservarli, in ognuna sono omessi fatti essenziali, che son registrati in altre; in ognuna ci sono errori materiali, che si posson riconoscere e rettificare con l'aiuto di qualche altra, o di que' pochi atti della pubblica autorità, editi e inediti, che rimangono; spesso in una si vengono a trovar le cagioni di cui nell'altra s'eran visti, come in aria, gli effetti. In tutte poi regna una strana confusione di tempi e di cose; è un continuo andare e venire, come alla ventura, senza disegno generale, senza disegno ne' particolari: carattere, del resto, de' più comuni e de' più apparenti ne' libri di quel tempo, principalmente in quelli scritti in lingua volgare, almeno in Italia; se anche nel resto d'Europa, i dotti lo sapranno, noi lo sospettiamo. Nessuno scrittore d'epoca posteriore s'è proposto d'esaminare e di confrontare quelle memorie, per ritrarne una serie concatenata degli avvenimenti, una storia di quella peste; sicché l'idea che se ne ha generalmente, dev'essere, di necessità, molto incerta, e un po' confusa: un'idea indeterminata di gran mali e di grand'errori (e per verità ci fu dell'uno e dell'altro, al di là di quel che si possa immaginare), un'idea composta più di giudizi che di fatti, alcuni fatti dispersi, non di rado scompagnati dalle circostanze più caratteristiche, senza distinzion di tempo, cioè senza intelligenza di causa e d'effetto, di corso, di progressione.

 

   Of the many contemporary accounts, there is not one which is sufficient by itself to convey a distinct and connected idea of it; as there is not one which may not come of use in forming it. In every one of these accounts, not excepting that of Ripamonti (Josephi Ripamontii, canonici scalensis, chronistae urbis Mediolani, De peste quae fuit anno 1630, Libri V. Mediolani, 1640, apud Malatestas.), which exceeds all the rest, both in quantity and in its selection of facts, and still more in its method of observing them, in every one, essential facts are omitted which are recorded in others; in every one, there are material errors, which may be recognized and rectified with the help of some other, or of the few acts by the public authority, published and otherwise, which remain; often in one the causes are to be found of which, in the other, the effects had been seen, as if suspended. And in all a strange confusion of times and things; it is a continuous going and coming, as it were at random, without a general design, without a special design: a character, by the by, of the most common and apparent in the books in those days, chiefly in those written in the vulgar tongue, at least in Italy; whether also in the rest of Europe, the learned will know, we suspect it. No writer of later age has attempted to examine and compare these memoirs, with the view of extracting thence a connected series of events, a history of this plague; so that the idea generally formed of it must necessarily be very uncertain and somewhat confused: an undetermined idea of great evils and great errors (and assuredly there were both one and the other, beyond what may be imagined,) an idea composed more of opinions than of facts, some dispersed facts, not seldom unconnected with the most characteristic circumstances, without distinction of time, without intelligence of cause and effect, of course, of progression, that is.

 

   Noi, esaminando e confrontando, con molta diligenza se non altro, tutte le relazioni stampate, più d'una inedita, molti (in ragione del poco che ne rimane) documenti, come dicono, ufiziali, abbiam cercato di farne non già quel che si vorrebbe, ma qualche cosa che non è stato ancor fatto. Non intendiamo di riferire tutti gli atti pubblici, e nemmeno tutti gli avvenimenti degni, in qualche modo, di memoria. Molto meno pretendiamo di rendere inutile a chi voglia farsi un'idea più compita della cosa, la lettura delle relazioni originali: sentiamo troppo che forza viva, propria e, per dir così, incomunicabile, ci sia sempre nell'opere di quel genere, comunque concepite e condotte. Solamente abbiam tentato di distinguere e di verificare i fatti più generali e più importanti, di disporli nell'ordine reale della loro successione, per quanto lo comporti la ragione e la natura d'essi, d'osservare la loro efficienza reciproca, e di dar così, per ora e finché qualchedun altro non faccia meglio, una notizia succinta, ma sincera e continuata, di quel disastro.

 

   We, examining and comparing, with much diligence, at least, all the printed accounts, more than one unpublished one, many (as the little that remains allowed), as they say, official documents, have endeavored to do, not all that is needed, but something which has not hitherto been done. We do not purpose relating every public act, nor all the events worthy, in some degree, of remembrance. Still less do we pretend to render needless to such as would gain a more complete acquaintance with the thing, the perusal of the original writings: we are too well aware what lively, peculiar, and, so to say, incommunicable force invariably belongs to works of that kind, in whatever manner conceived and conducted. We have merely endeavored to distinguish and verify the most general and important facts, to arrange them in their real order of succession, so far as the reason and the nature of them will allow, to observe their reciprocal effect, and thus to give, for the present and until some one else shall do better, a succinct, but plain and continuous, account of this calamity.

 

   Per tutta adunque la striscia di territorio percorsa dall'esercito, s'era trovato qualche cadavere nelle case, qualcheduno sulla strada. Poco dopo, in questo e in quel paese, cominciarono ad ammalarsi, a morire, persone, famiglie, di mali violenti, strani, con segni sconosciuti alla più parte de' viventi. C'era soltanto alcuni a cui non riuscissero nuovi: que' pochi che potessero ricordarsi della peste che, cinquantatre anni avanti, aveva desolata pure una buona parte d'Italia, e in ispecie il milanese, dove fu chiamata, ed è tuttora, la peste di san Carlo. Tanto è forte la carità! Tra le memorie così varie e così solenni d'un infortunio generale, può essa far primeggiare quella d'un uomo, perché a quest'uomo ha ispirato sentimenti e azioni più memorabili ancora de' mali; stamparlo nelle menti, come un sunto di tutti que' guai, perché in tutti l'ha spinto e intromesso, guida, soccorso, esempio, vittima volontaria; d'una calamità per tutti, far per quest'uomo come un'impresa; nominarla da lui, come una conquista, o una scoperta.

 

   Thus throughout the whole track of territory traversed by the army, corpses might be found in the houses, some lying upon the highway. Very shortly, in this and that village, persons, families, began to sicken and die of violent ailments, strange, with signs unknown to the greater part of the living. There were only a few who had ever seen them before: those few who could remember the plague which, fifty-three years before, had desolated a great part of Italy, but especially the Milanese, where it was then, and is still, called the plague of San Carlo. So powerful is Charity! Among the various and solemn memories of a general calamity, it could cause that of one individual to predominate, because it had inspired this man with feelings and actions more memorable even than the evils themselves; set him up in the minds, as a sum of all these troubles, because in all it had urged him and held him up a guide, help, example, voluntary victim; of a common calamity make for this man, as it were, an enterprise; name it after him as a conquest, or a discovery.

 

   Il protofisico Lodovico Settala, ché, non solo aveva veduta quella peste, ma n'era stato uno de' più attivi e intrepidi, e, quantunque allor giovinissimo, de' più riputati curatori; e che ora, in gran sospetto di questa, stava all'erta e sull'informazioni, riferì, il 20 d'ottobre, nel tribunale della sanità, come, nella terra di Chiuso (l'ultima del territorio di Lecco, e confinante col bergamasco), era scoppiato indubitabilmente il contagio. Non fu per questo presa veruna risoluzione, come si ha dal Ragguaglio del Tadino (Pag. 24.).

 

   The proto-physician Lodovico Settala, who had not only seen that plague, but had been one of its most active and intrepid, and, though then very young, most celebrated curator; and who now, in strong suspicion of this, was on the alert and on the information, reported, on the 20th of October, in the Tribunal of Health, as,  in the district of Chiuso (the last in the territory of Lecco, and bordering with the Bergamascan), the contagion had undoubtedly broken out. No resolution was taken on this intelligence, as appears from the Ragguaglio of Tadino (Pg. 24.).

 

   Ed ecco sopraggiungere avvisi somiglianti da Lecco e da Bellano. Il tribunale allora si risolvette e si contentò di spedire un commissario che, strada facendo, prendesse un medico a Como, e si portasse con lui a visitare i luoghi indicati. Tutt'e due, « o per ignoranza o per altro, si lasciorno persuadere da un vecchio et ignorante barbiero di Bellano, che quella sorte de mali non era Peste » (Tadino, ivi.); ma, in alcuni luoghi, effetto consueto dell'emanazioni autunnali delle paludi, e negli altri, effetto de' disagi e degli strapazzi sofferti, nel passaggio degli alemanni. Una tale assicurazione fu riportata al tribunale, il quale pare che ne mettesse il cuore in pace.

 

   Similar tidings arrived from Lecco and Bellano. The Tribunal then resolved upon, and contented themselves with despatching a commissioner, who, on his way, should take a physician from Como and call with him on the places indicated. Both of them, « either from ignorance or some other reason, suffered themselves to be persuaded by an old and ignorant barber of Bellano that this sort of disease was not the Plague » (Tadino, ivi.); but, in some places, the ordinary effect of the autumnal exhalations from the marshes, and in the others, the effect of the privations and afflictions suffered during the passage of the Germans. Such an assurance was reported to the Tribunal, who seem to have been perfectly satisfied with it.

 

   Ma arrivando senza posa altre e altre notizie di morte da diverse parti, furono spediti due delegati a vedere e a provvedere: il Tadino suddetto, e un auditore del tribunale. Quando questi giunsero, il male s'era già tanto dilatato, che le prove si offrivano, senza che bisognasse andarne in cerca. Scorsero il territorio di Lecco, la Valsassina, le coste del lago di Como, i distretti denominati il Monte di Brianza, e la Gera d'Adda; e per tutto trovarono paesi chiusi da cancelli all'entrature, altri quasi deserti, e gli abitanti scappati e attendati alla campagna, o dispersi: « et ci parevano, » dice il Tadino, « tante creature seluatiche, portando in mano chi l'herba menta, chi la ruta, chi il rosmarino et chi una ampolla d'aceto ». S'informarono del numero de' morti: era spaventevole; visitarono infermi e cadaveri, e per tutto trovarono le brutte e terribili marche della pestilenza. Diedero subito, per lettere, quelle sinistre nuove al tribunale della sanità, il quale, al riceverle, che fu il 30 d'ottobre, « si dispose », dice il medesimo Tadino, a prescriver le bullette, per chiuder fuori dalla Città le persone provenienti da' paesi dove il contagio s'era manifestato; « et mentre si compilaua la grida », ne diede anticipatamente qualche ordine sommario a' gabellieri.

 

   But more and more news of the mortality in every quarter pouring in without intermission, two delegates were despatched to see and provide against it: the above-named Tadino, and an auditor of the Tribunal. When these arrived, the evil had spread so widely, that proofs offered themselves without being sought for. They passed through the territory of Lecco, the Valsassina, the shores of the Lake of Como, the districts denominated Il Monte di Brianza and La Gera d'Adda; and everywhere found villages shut off by gates at the entrances, others almost deserted, and the inhabitants escaped and encamped in the fields, or dispersed: « They seemed to us, » says Tadino, « like so many wild creatures, carrying in their hands, one a sprig of mint, another of rue, another of rosemary, another, a bottle of vinegar. »  They made inquiries as to the number of deaths: it was fearful; they visited the sick and dead, and everywhere they found the ugly and terrible marks of the pestilence. They immediately, by letter, gave these sinister news to the Tribunal of Health, who, on receiving it, on the 30th of October, « disposed itself, » says Tadino, to prescribe the nails, to shut out of the City any persons coming from the countries where the plague had manifested itself; « and while preparing the proclamation » they gave some summary orders beforehand to the custom officers.

 

   Intanto i delegati presero in fretta e in furia quelle misure che parver loro migliori; e se ne tornarono, con la trista persuasione che non sarebbero bastate a rimediare e a fermare un male già tanto avanzato e diffuso.

 

   In the mean while the delegates, in great haste and precipitation, took those measures that seemed to them the best; and returned, with the sad persuasion that they would not suffice to remedy and arrest an evil already so far advanced and diffused.

 

   Arrivati il 14 di novembre, dato ragguaglio, a voce e di nuovo in iscritto, al tribunale, ebbero da questo commissione di presentarsi al governatore, e d'esporgli lo stato delle cose. V'andarono, e riportarono: aver lui di tali nuove provato molto dispiacere, mostratone un gran sentimento; ma i pensieri della guerra esser più pressanti: sed belli graviores esse curas. Così il Ripamonti, il quale aveva spogliati i registri della Sanità, e conferito col Tadino, incaricato specialmente della missione: era la seconda, se il lettore se ne ricorda, per quella causa, e con quell'esito. Due o tre giorni dopo, il 18 di novembre, emanò il governatore una grida, in cui ordinava pubbliche feste, per la nascita del principe Carlo, primogenito del re Filippo IV, senza sospettare o senza curare il pericolo d'un gran concorso, in tali circostanze: tutto come in tempi ordinari, come se non gli fosse stato parlato di nulla.

 

   On the 14th of November, having made their report, both by word of mouth and afresh in writing, to the Tribunal, they received from this commission to present themselves to the Governor, and to lay before him the state of things. They went, and reported: having he felt exceedingly sorry to hear such news, and shown a great feeling about it; but the thoughts of war being more pressing: Sed belli graviores esse curas. Thus Ripamonti, who had ransacked the records of the Health, and conferred with  Tadino, especially encharged with this mission: it was the second, if the reader remembers, for this purpose, and with this result. Two or three days afterwards, the 18th of November, the Governor issued a proclamation, in which he ordered public rejoicings, for the birth of the Prince Charles, the first-born of the king, Philip IV, without suspecting or without caring for the danger of a large concourse, under such circumstances: everything as in ordinary times, just as if he had never been spoken to about anything.

 

   Era quest'uomo, come già s'è detto, il celebre Ambrogio Spinola, mandato per raddirizzar quella guerra e riparare agli errori di don Gonzalo, e incidentemente, a governare; e noi pure possiamo qui incidentemente rammentar che morì dopo pochi mesi, in quella stessa guerra che gli stava tanto a cuore; e morì, non già di ferite sul campo, ma in letto, d'affanno e di struggimento, per rimproveri, torti, disgusti d'ogni specie ricevuti da quelli a cui serviva. La storia ha deplorata la sua sorte, e biasimata l'altrui sconoscenza; ha descritte con molta diligenza le sue imprese militari e politiche, lodata la sua previdenza, l'attività, la costanza: poteva anche cercare cos'abbia fatto di tutte queste qualità, quando la peste minacciava, invadeva una popolazione datagli in cura, o piuttosto in balìa.

 

   This man was, as we have already said, the celebrated Ambrogio Spinola, sent to turn the tide of this war and to repair the errors of Don Gonzalo, and, incidentally, to govern; and we may here incidentally mention that he died a few months later, in that very war which he had so much at heart; and he died, not wounded in the field, but in bed, of grief and anxiety, occasioned by reproaches, affronts, and disgusts of every kind received from those whom he had served. History has deplored his fate, and blamed the ingratitude of others; it has described with much diligence his military and political enterprises, extolled his foresight, activity, perseverance: it might also have inquired whatever he did with all these qualities, when pestilence threatened, invaded a population committed to his care, or rather to his mercy.

 

   Ma ciò che, lasciando intero il biasimo, scema la maraviglia di quella sua condotta, ciò che fa nascere un'altra e più forte maraviglia, è la condotta della popolazione medesima, di quella, voglio dire, che, non tocca ancora dal contagio, aveva tanta ragion di temerlo. All'arrivo di quelle nuove de' paesi che n'erano così malamente imbrattati, di paesi che formano intorno alla città quasi un semicircolo, in alcuni punti distante da essa non più di diciotto o venti miglia; chi non crederebbe che vi si suscitasse un movimento generale, un desiderio di precauzioni bene o male intese, almeno una sterile inquietudine? Eppure, se in qualche cosa le memorie di quel tempo vanno d'accordo, è nell'attestare che non ne fu nulla. La penuria dell'anno antecedente, le angherie della soldatesca, le afflizioni d'animo, parvero più che bastanti a render ragione della mortalità: sulle piazze, nelle botteghe, nelle case, chi buttasse là una parola del pericolo, chi motivasse peste, veniva accolto con beffe incredule, con disprezzo iracondo. La medesima miscredenza, la medesima, per dir meglio, cecità e fissazione prevaleva nel senato, nel Consiglio de' decurioni, in ogni magistrato.

 

   But that which, leaving blame untouched, diminishes our wonder at his behaviour, which creates another and greater wonder, is the conduct of the people themselves, of those, I mean, who, unreached as yet by the contagion, had so much reason to fear it. On the arrival of those tidings from the villages which were so grievously infected with it, villages which form almost a semi-circle round the city, in some places not more than twenty, or even eighteen miles distant from it; who would not have thought that a general stir would have been created, a yearning for precautions, whether well or ill selected, or at least a barren disquietude? Nevertheless, if in anything the records of the times agree, it is in attesting that there were none of these. The scarcity of the previous year, the violence of the soldiery, the afflictions of mind, seemed to them more than enough to account for the mortality: in the squares, shops, houses, to throw out a hint of danger, to mention the plague, was to have been received with incredulous scoffs, or angry contempt. The same incredulity, the same, to say it better, blindness and perversity prevailed in the Senate, in the Council of the Decurioni, in every magistrate.

 

   Trovo che il cardinal Federigo, appena si riseppero i primi casi di mal contagioso, prescrisse, con lettera pastorale a' parrochi, tra le altre cose, che ammonissero più e più volte i popoli dell'importanza e dell'obbligo stretto di rivelare ogni simile accidente, e di consegnar le robe infette o sospette (Vita di Federigo Borromeo, compilata da Francesco Rivola. Milano, 1666, pag. 582.): e anche questa può essere contata tra le sue lodevoli singolarità.

 

   I find that Cardinal Federigo, immediately on learning the first cases of a contagious ailment, enjoined his priests, in a pastoral letter, among other things, to impress upon the people the importance and strict obligation of making known every similar case, and delivering up any infected or suspected goods (Life of Federigo Borromeo, compiled by Francesco Rivola. Milan, 1666, pg. 582.): and this, too, may be reckoned among his praiseworthy singularities.

 

   Il tribunale della sanità chiedeva, implorava cooperazione, ma otteneva poco o niente. E nel tribunale stesso, la premura era ben lontana da uguagliare l'urgenza: erano, come afferma più volte il Tadino, e come appare ancor meglio da tutto il contesto della sua relazione, i due fisici che, persuasi della gravità e dell'imminenza del pericolo, stimolavan quel corpo, il quale aveva poi a stimolare gli altri.

 

   The Tribunal of Health asked, implored cooperation, but it obtained little or nothing. And in the Tribunal itself, their solicitude was far from equaling the urgency: it was, as Tadino frequently affirms, and as it appears still better from the whole context of his account, the two physicians who, persuaded of the gravity and imminence of the danger, urged forward that body, which was then to urge forward others.

 

   Abbiam già veduto come, al primo annunzio della peste, andasse freddo nell'operare, anzi nell'informarsi: ecco ora un altro fatto di lentezza non men portentosa, se però non era forzata, per ostacoli frapposti da magistrati superiori. Quella grida per le bullette, risoluta il 30 d'ottobre, non fu stesa che il dì 23 del mese seguente, non fu pubblicata che il 29. La peste era già entrata in Milano.

 

   We have already seen how, on the first tidings of the plague, there had been indifference in acting, and even in obtaining information: we now give another instance of slowness not less portentous, if indeed it were not compelled, by obstacles interposed by the superior magistrates. That proclamation for the nails, resolved upon on the 30th of October, was not completed till the 23rd of the following month, nor published till the 29th. The plague had already entered Milan.

 

   Il Tadino e il Ripamonti vollero notare il nome di chi ce la portò il primo, e altre circostanze della persona e del caso: e infatti, nell'osservare i princìpi d'una vasta mortalità, in cui le vittime, non che esser distinte per nome, appena si potranno indicare all'incirca, per il numero delle migliaia, nasce una non so quale curiosità di conoscere que' primi e pochi nomi che poterono essere notati e conservati: questa specie di distinzione, la precedenza nell'esterminio, par che faccian trovare in essi, e nelle particolarità, per altro più indifferenti, qualche cosa di fatale e di memorabile.

 

   Tadino and Ripamonti would record the name of he who first brought it thither, and the other circumstances of the person and the fact: and in fact, in observing the beginnings of a vast mortality, in which the victims, not only cannot be distinguished by name, but their numbers may scarcely be indicated, by the number of the thousand, one feels a certain kind of curiosity in knowing those first and few names which could be noted and preserved: this sort of distinction, a precedence in extermination, invests them, and the particularities, which would otherwise be most indifferent, with something fatal and memorable.

 

   L'uno e l'altro storico dicono che fu un soldato italiano al servizio di Spagna; nel resto non sono ben d'accordo, neppur sul nome. Fu, secondo il Tadino, un Pietro Antonio Lovato, di quartiere nel territorio di Lecco; secondo il Ripamonti, un Pier Paolo Locati, di quartiere a Chiavenna. Differiscono anche nel giorno della sua entrata in Milano: il primo la mette al 22 d'ottobre, il secondo ad altrettanti del mese seguente: e non si può stare né all'uno né all'altro. Tutt'e due l'epoche sono in contraddizione con altre ben più verificate. Eppure il Ripamonti, scrivendo per ordine del Consiglio generale de' decurioni, doveva avere al suo comando molti mezzi di prender l'informazioni necessarie; e il Tadino, per ragione del suo impiego, poteva, meglio d'ogn'altro, essere informato d'un fatto di questo genere. Del resto, dal riscontro d'altre date che ci paiono, come abbiam detto, più esatte, risulta che fu, prima della pubblicazione della grida sulle bullette; e, se ne mettesse conto, si potrebbe anche provare o quasi provare, che dovette essere ai primi di quel mese; ma certo, il lettore ce ne dispensa.

 

   One and the other historian say that it was an Italian soldier in the Spanish service; but in nothing else do they agree, not even in the name. It was, according to Tadino, a Pietro Antonio Lovato, quartered in the territory of Lecco; according to Ripamonti, a Pier Paolo Locati, quartered at Chiavenna. They differ also as to the day of his entrance into Milan: the first placing it on the 22nd of October, the second, on the same day in the following month: yet it cannot be on either one or the other. Both the dates contradict others which are far better verified. Yet Ripamonti, writing by order of the General Council of the Decurioni, ought to have had at his command many means of gaining the necessary information; and Tadino, by reason of his office, might, better than any other, have been informed upon a fact of this kind. In sum, comparing other dates which appear to us, as we have said, more exact, it results that it was prior to the publication of the proclamation on the nails; and, if it were worth while, it might even be proved, or nearly so, that it must have been very early in that month; but certainly, the reader will relieve us from the task.

 

   Sia come si sia, entrò questo fante sventurato e portator di sventura, con un gran fagotto di vesti comprate o rubate a soldati alemanni; andò a fermarsi in una casa di suoi parenti, nel borgo di porta orientale, vicino ai cappuccini; appena arrivato, s'ammalò; fu portato allo spedale; dove un bubbone che gli si scoprì sotto un'ascella, mise chi lo curava in sospetto di ciò ch'era infatti; il quarto giorno morì.

 

   Be as it may, this unfortunate soldier and bearer of misfortune, entered with a large bundle of clothes purchased or stolen from the German soldiers; he went to stay at the house of some relatives, in the suburbs of the Porta Orientale, near to the Capuchin Convent; scarcely had he arrived there, when he fell ill; he was taken to the hospital; where a swelling which was discovered under an armpit, excited some suspicion in his caretaker as to what in truth it was; on the fourth day he died.

 

   Il tribunale della sanità fece segregare e sequestrare in casa la di lui famiglia; i suoi vestiti e il letto in cui era stato allo spedale, furon bruciati. Due serventi che l'avevano avuto in cura, e un buon frate che l'aveva assistito, caddero anch'essi ammalati in pochi giorni, tutt'e tre di peste. Il dubbio che in quel luogo s'era avuto, fin da principio, della natura del male, e le cautele usate in conseguenza, fecero sì che il contagio non vi si propagasse di più.

 

   The Tribunal of Health ordered his family to be sequestered within their own house; his clothes and the bed on which he had lain at the hospital, were burned. Two attendants who had there nursed him, and a good friar who had assisted him, fell ill within a few days, all three with the plague. The doubt which had here been felt, from the beginning, as to the nature of the disease, and the precautions taken in consequence, prevented the further spread of the contagion within its walls.

 

   Ma il soldato ne aveva lasciato di fuori un seminìo che non tardò a germogliare. Il primo a cui s'attaccò, fu il padrone della casa dove quello aveva alloggiato, un Carlo Colonna sonator di liuto. Allora tutti i pigionali di quella casa furono, d'ordine della Sanità, condotti al lazzeretto, dove la più parte s'ammalarono; alcuni morirono, dopo poco tempo, di manifesto contagio.

 

   But the soldier had left seed outside, which delayed not to spring up. The first to whom it attached itself, was the landlord where he had lodged, one Carlo Colonna lute-player. All the tenants of that house were then, by order of the Health, conducted to the Lazzaretto, where the most part fell ill; some died, shortly afterwards, of manifest contagion.

 

   Nella città, quello che già c'era stato disseminato da costoro, da' loro panni, da' loro mobili trafugati da parenti, da pigionali, da persone di servizio, alle ricerche e al fuoco prescritto dal tribunale, e di più quello che c'entrava di nuovo, per l'imperfezion degli editti, per la trascuranza nell'eseguirli, e per la destrezza nell'eluderli, andò covando e serpendo lentamente, tutto il restante dell'anno, e ne' primi mesi del susseguente 1630. Di quando in quando, ora in questo, ora in quel quartiere, a qualcheduno s'attaccava, qualcheduno ne moriva: e la radezza stessa de' casi allontanava il sospetto della verità, confermava sempre più il pubblico in quella stupida e micidiale fiducia che non ci fosse peste, né ci fosse stata neppure un momento. Molti medici ancora, facendo eco alla voce del popolo (era, anche in questo caso, voce di Dio?), deridevan gli augùri sinistri, gli avvertimenti minacciosi de' pochi; e avevan pronti nomi di malattie comuni, per qualificare ogni caso di peste che fossero chiamati a curare; con qualunque sintomo, con qualunque segno fosse comparso.

 

   In the city, that which had been already disseminated there by these, by their clothing, by their furniture purloined by relations, by lodgers, by servants, from the searches and flames prescribed by the Tribunal, as well as that which was afresh introduced, by defectiveness in the edicts, by negligence in executing them, and by dexterity in eluding them, went lurking and insinuating, all the rest of the year, and in the earlier months of 1630. From time to time, now in this, now in that quarter, some one was seized, some died with it: and the very infrequency of the cases contributed to lull all suspicions of pestilence, and confirmed the public more and more in the stupid and fatal assurance that plague it was not, and never had been, for a moment. Many physicians, too, echoing the voice of the people (was it, in this instance, too, the voice of God?), derided the ominous predictions, the threatening warnings of the few; and had at hand the names of common diseases, to qualify every case of plague which they were summoned to cure; with any symptom, or any sign it would appear.

 

   Gli avvisi di questi accidenti, quando pur pervenivano alla Sanità, ci pervenivano tardi per lo più e incerti. Il terrore della contumacia e del lazzeretto aguzzava tutti gl'ingegni: non si denunziavan gli ammalati, si corrompevano i becchini e i loro soprintendenti; da subalterni del tribunale stesso, deputati da esso a visitare i cadaveri, s'ebbero, con danari, falsi attestati.

 

   The reports of these accidents, when even they reached the Health, reached it, for the most part, tardily and uncertainly. Dread of confinement and of the Lazzaretto sharpened every one's wits: they concealed the sick, they corrupted the grave-diggers and their superintendents; false certificates, by means of bribes, were obtained from subalterns of the Tribunal itself, deputed by it to visit and inspect the cadavers.

 

   Siccome però, a ogni scoperta che gli riuscisse fare, il tribunale ordinava di bruciar robe, metteva in sequestro case, mandava famiglie al lazzeretto, così è facile argomentare quanta dovesse essere contro di esso l'ira e la mormorazione del pubblico, « della Nobiltà, delli Mercanti et della plebe », dice il Tadino; persuasi, com'eran tutti, che fossero vessazioni senza motivo, e senza costrutto. L'odio principale cadeva sui due medici; il suddetto Tadino, e Senatore Settala, figlio del protofisico: a tal segno, che ormai non potevano attraversar le piazze senza essere assaliti da parolacce, quando non eran sassi. E certo fu singolare, e merita che ne sia fatta memoria, la condizione in cui, per qualche mese, si trovaron quegli uomini, di veder venire avanti un orribile flagello, d'affaticarsi in ogni maniera a stornarlo, d'incontrare ostacoli dove cercavano aiuti, e d'essere insieme bersaglio delle grida, avere il nome di nemici della patria: pro patriae hostibus, dice il Ripamonti.

 

   As, however, on every discovery they succeeded in making, the Tribunal ordered to burn possessions, put houses under sequestration, sent families to the Lazzaretto, it is easy to imagine what must have been the anger and dissatisfaction of the public, « of the Nobility, of the merchants, and of the common people, » says Tadino; persuaded, as they all were, that they were mere causeless vexations without any advantage. The principal odium fell upon the two doctors; the above mentioned Tadino, and Senatore Settala, son of the proto-physician: to such a height, that thenceforward they could not publicly appear without being assailed with insults, when not stones. And it was certainly singular, and deserving of mention, the condition in which, for some months, these men found themselves, seeing a horrible scourge advancing, labouring in any way to repulse it, meeting with obstacles wherein help was being sought, and being at one time the object of execration, and regarded as the enemies of their country: pro patriae hostibus, says Ripamonti.

 

SEGUE:  capitolo XXXI - 2 di 2

 

 

NEXT:  chapter XXXI - 2 of 2

 

home.it  |  indice
TOP
home.en  |  contents